GROSSO

Giacomo Grosso (Cambiano, 23 maggio 1860 – Torino, 14 gennaio 1938) è stato un pittore italiano. La sua tecnica accademica e il suo conservatorismo stilistico gli garantirono un grande successo presso la clientela aristocratica e dell’alta borghesia, e gli fecero ottenere numerosi premi e riconoscimenti. Eseguì ritratti dei reali, di Benedetto XV, di Giovanni Agnelli, di Toscanini e di Puccini e indulse spesso a soggetti di nudi di un erotismo di dubbio gusto, così da essere accusato di immoralità.

Giacomo Gullo riproduce Grosso.

» La nuda

N.B. A sinistra il dipinto originale di Grosso, a destra la riproduzione di Giacomo Gullo.