TOMMASI

Ludovico Tommasi (Livorno, 1866 – Firenze, 1941in giovane età si iscrisse al Conservatorio musicale di Firenze dove si diplomò in violino. A differenza del fratello Angiolo non ebbe una formazione specifica di pittura, ma il fatto di frequentare stabilmente Silvestro Lega, ospite d’eccezione nella villa di Bellariva (Firenze), di proprietà della famiglia Tommasi, instillò in lui la passione anche per questo genere di arte.
Da autodidatta, quindi, la sua attività pittorica partì in sordina e almeno all'inizio fu scevra di onori e riconoscimenti. Negli anni novanta fu presente a Torre del Lago insieme al fratello Angiolo e ai pittori Fanelli, Pagni e Plinio Nomellini, nel cenacolo artistico del Club La Boheme, legato al compositore lirico Giacomo Puccini.

Giacomo Gullo riproduce Tommasi.

» La carrozza

N.B. Sopra il dipinto originale di Tommasi, sotto la riproduzione di Giacomo Gullo.